ASD FORZA & COSTANZA 1905- FALCO

Forza & Costanza-Falco 3-1

Forza & Costanza: Sangalli M., Algisi, Mazzoleni, Piccinini, Previtali, Sangalli D. (34’st Fratus), Longhi, Licini (34’st Montagnari), Rota (41’st Arsuffi), Ganea (19’st Bignami), Rinaldi (17’st Tiraboschi). All. Rota.

Falco: Gritti, Martinelli (10’st Maffioletti), Caccia, Maninetti, Marchesi, Vanoncini, Carrara (14’st Peracchi), Adami (10’st Elice), Noris (41’st Poma), Alberti, Merati. All. Vedovati.

Arbitro: Masper di Bergamo.

Assistenti: Pedrinazzi di Legnano e Balestra di Bergamo.

Reti: 20’pt Rinaldi, 1’st Rota, 3’st Rinaldi, 31’st Maffioletti.

MARTINENGO – Missione compiuta per la Forza e Costanza, che supera 3-1 al Bepi Casari il fanalino di coda Falco e conquista tre punti vitali nella rincorsa all’obiettivo salvezza. Padroni di casa che partono con il piglio giusto e si vedono annullare un gol al 7′ di Davide Sangalli per fuorigioco. L’ottimo inizio è premiato al 20′ dalla rete di Rinaldi che di testa raccoglie un cross calibrato di Longhi e non perdona. Lo stesso Rinaldi costringe Gritti alla parata affannosa un minuto dopo. Al 23′ invece Licini sfonda in area e libera un tiro che si spegne di poco a lato. Due minuti dopo, Rota difende un pallone succoso al limite dell’area e disegna una parabola di destro che fa barba e capelli al palo. Gli ospiti guidati dal tecnico Massimiliano Vedovati si fanno vedere per la prima volta al 27′ con Merati: pallone alto di mezzo metro. Al 32′ ancora Forza: Ganea in velocità prova il destro, Gritti manda in angolo. Il trequartista bassaiolo ha una chance clamorosa sul finire del tempo, ma il suo diagonale da posizione invitante termina a un centimetro dal palo opposto. Prima frazione sull’1-0. Passano pochi secondi dal fischio d’inizio della ripresa e Rota raddoppia in area tutto solo dopo un’invenzione di Piccinini. Il tris giunge al 3′ nuovamente con Rinaldi: l’ex Cividatese si fa trovare pronto davanti alla porta su cross dalla corsia di destra. Nelle fasi successive, niente da segnalare fino al 30′ quando Elice chiama Sangalli alla parata in tuffo. Un giro di lancette più tardi, Maffioletti riduce le distanze con un’azione personale da applausi. Al 36′ Longhi sfiora il poker locale, Gritti ci mette una pezza. Falco di nuovo minacciosa al 38′ con Noris, Sangalli è un gatto a dire no. Nel recupero la punizione di Piccinini non trova la fortuna che avrebbe meritato per la prontezza dell’estremo difensore. E il duello va in archivio sul 3-1. Prossimo impegno: sabato in trasferta con la Pavonese, altra diretta concorrente.

CASTELLANA-ASD FORZA & COSTANZA 1905

Castellana-Forza & Costanza 1-0

Castellana: Tognazzi, Roversi, Migliorelli, Menolli, Ruffini, Pizza, Aceti (44’ st Chiarini), Crema, Beltrami (19’ st D. Thai Ba), Omorogieva, Faye Pape. All. Arioli.

Forza & Costanza: M. Sangalli, Licini, Mazzoleni, Montagnari (39’ st Roncalli), Previtali, Piccinini, Longhi, Bignami (16’ st Colombo), Rota, Ganea, Rinaldi (19’ st Algisi). All. Rota.

Arbitro: Scalvi di Lodi.

Rete: 4’ st Faye Pape.

Castelgoffredo – Sconfitta esterna per la Forza & Costanza sul campo della Castellana: 1-0 il risultato conclusivo. Dopo un primo tempo avaro di particolari emozioni, al 4’ della ripresa Omorogieva ha rubato la sfera a Piccinini per poi recapitarla con cura a Faye Pape, abile a scaricarla alle spalle di Sangalli (inutili le proteste dei bergamaschi per un presunto fallo commesso dal numero 10 di casa). Il tentativo di pareggio operato dal gruppo di mister Rota ha prodotto al 31’ l’azione impostata bene da Colombo, con traversone per Ganea che ha fatto da sponda per Licini, la cui conclusione ha mancato di poco il bersaglio. Vano il forcing finale poi operato da una squadra volonterosa, ma incapace di trovare il varco giusto tra i difensori mantovani. E la situazione di classifica è sempre più complicata. Domenica al Bepi Casari arriva il fanalino di coda Falco: vincere sarà un obbligo.

ASD FORZA & COSTANZA 1905- ATLETICO CORTEFRANCA

Forza & Costanza-Atletico Cortefranca 1-2

Forza & Costanza: M. Sangalli, Algisi (27’ st Tiraboschi), Mazzoleni, Piccinini (44’ st Montagnari), Previtali, D.Sangalli, Longhi (35’ st Colombo), Licini, Rota, Ganea (16’ st Bignami), Rinaldi (1’ st Arsuffi). All. Rota.

Atletico Cortefranca: Colleoni, Beccalossi (43’ st Paderno), Zamboni, Gestra, Maffi, Randazzo, Mihali (23’ st Ndiaye), Thiam, Lapadula, Fustinoni (5’ st Barbieri), Archetti (14’ st Lorandi). All. Novazzi.

Arbitro: Possanzini di Foligno.

Reti: 9’ pt Rinaldi, 31’ pt Gestra, 46’ pt Beccalossi.

MARTINENGO – La Forza & Costanza cede per 1-2 nello scontro diretto per la salvezza contro l’Atletico Cortefranca. Locali in vantaggio al 9’ del primo tempo, quando Rinaldi batte Colleoni con un tiro da distanza ravvicinata. Al 16’ una zuccata di Rota viene respinta da Colleoni in tuffo. Al 27’ Mazzoleni per Rinaldi, ma la sfera finisce alta. Al 31’ il pareggio ospite: sassata di Gestra che liquida Sangalli da fuori area. Passano due minuti e lo stesso Sangalli dice no a Fustinoni dal limite dell’area. Al 36’ Forza in dieci: D. Sangalli si fa cacciare dall’arbitro per proteste. Al 42’, su una punizione di Gestra, ecco l’ex Randazzo che spedisce alto. Al 46’ Beccalossi porta in vantaggio gli ospiti con un colpo di testa da distanza ravvicinata. Nella ripresa, al minuto 13, Lapadula innesca Thiam, che conclude però a lato. Al 16’ Lapadula centra la traversa. Al 20’ su corner di Piccinini sbuca Rota, che di testa spedisce a lato. Al 38’ i martinenghesi restano addirittura in nove per il doppio giallo a Tiraboschi. Al 46’ infine Sangalli salva due volte su Ndiaye, Lapadula poi calcia sul fondo. La prima del 2024 è amarissima.